Edilizia Falpo Srl - Costruzioni e restauri - Home

Tempio di Venere e Roma

Uno dei più originali resti dell’ area del foro romano, essendo costituito da due edifici abisidati accostati, quello rivolto verso il foro dedicato alla dea Roma e quello rivolto verso il Colosseo in onore di Venere. Il restauro ed il consolidamento hanno riguardato il lato sud, l’ incrocio delle absidi, la cella di Roma, le colonne laterali ed il pavimento policromo.

DETTAGLI

Arco di Tito

Fu costruito dopo l’ 81 per celebrare le vittorie di Vespasasiano e di Tito e gode di una posizione dominante, situato al termine della Sacra Via, ricco di rilievi di pregevole fattura come il corteo trionfale e la quadriga imperiale. L’ intervento è relativo a lavori di restauro e consolidamento del pilone.

DETTAGLI

Castello di Santa Severa

Il suggestivo Castello è parte integrante e difesa marina del borgo medievale che coincide peraltro con un precedente sito etrusco. Restauro e consolidamento strutturale della “manica lunga” e della “manica corta” e rifacimento delle coperture del corpo centrale.

DETTAGLI

 

S.Michele a Ripa

L’edificio che affaccia sul lungotevere da un lato, e sulla via di S. Michele dall’ altro, dotato di un fronte di oltre trecento metri, nasce nel XVI secolo come pia istituzione preposta all’ insegnamento delle arti ai giovani poveri e come ospizio per i vecchi; ora il complesso è sede della Soprintendenza del Ministero dei Beni Culturali. Sono stati eseguiti i lavori di restauro dei prospetti interni del Cortile dei ragazzi ed il rifacimento delle coperture dell’ ex-stenditoio.

DETTAGLI

Palazzo Baldassini

Opera di Antonio da Sangallo il Giovane, di dimensioni contenute il palazzetto venne definito dal Vasari, come uno dei palazzi più belli di Roma.La struttura si imposta intorno ad un cortile di forma quadrilatera che si sviluppa in altezza con una loggia a due piani con paraste tuscaniche al primo livello e ioniche al secondo. Sono stati eseguiti Interventi di restauro della facciata principale su via delle coppelle e i quattro prospetti del cortile interno nonché il rifacimento delle coperture sul prospetto principale. Lo stato di degrado dell’edificio non permetteva una corretta lettura dell’opera.

DETTAGLI

Chiostro Michelangiolesco

Uno dei luoghi più suggestivi del Museo Nazionale Romano che ha sede nell’ ex-convento dei Certosini di S. Maria degli Angeli, il cui chiostro  maggiore, di più di trecento metri di perimetro sorretto da cento colonne,  è di incerta attribuzione michelangiolesca.  Le volte dei quattro portici che ospitano statue rilievi e frammenti, nonchè i prospetti interni e gli ambulacri, sono stati oggetto di intervento di restauro e consolidamento.

DETTAGLI

Cattedrale di Foligno

La cattedrale di S. Feliciano sorge sul luogo che ospitava il sepolcro del santo morto martire intorno al III secolo; dopo la costruzione di una piccola chiesa sulla sua tomba, si passa alla costruzione della cattedrale vera e propria che nel 1146 viene consacrata. Attraverso una serie di trasformazioni ed ampliamenti che vanno dalla costruzione della seconda facciata da cui deriva l’ adozione della pianta a croce latina (1201) all’ innalzamento della cupola (Baccio D’Agnolo 1543), si arriva all’ assetto definitivo in stile noeclassico, dalla mano del Piermarini solo nel 1772.

DETTAGLI

Ponte delle Catene - Lucca

Venne edificato dal 1844 al 1860 su commissione del duca di Lucca Carlo Ludovico di Borbone e progetto di Lorenzo Nottolini, è uno dei primi ponti sospesi costruiti in Italia. L'opera si basa sull'innovativo uso delle tecniche industriali del ferro, tramite la sospensione con le catene, e su un complesso meccanismo sotterraneo che tiene in tensione le catene stesse. Vero e proprio intervento radicale con lo smontaggio completo del ponte sia delle opere in ferro che delle opere lignee. Il successivo rimontaggio delle opere in ferro, alcune “rigenerate” altre riprodotte fedelmente secondo il progetto originario del Nottolini. La parte lignea totalmente ammalorata è stata ricostruita completamente. Nell’ultimo intervento è stato interessato uno dei due piloni con il rifacimento della copertura in piombo.

DETTAGLI

Villa Adriana

Villa Adriana a Tivoli è uno dei 47 siti italiani inseriti dall'Unesco nella World Heritage List. Costruita per volere dell'imperatore Adriano, si tratta di un complesso abitativo monumentale che ancora oggi mette in scena i fasti dei luoghi del potere dell'antica Roma. Nel corso degli anni sono stati eseguiti diversi interventi di restauro e la realizzazione di nuove opere funzionali alla Villa quali il parcheggio e il corpo servizi nell’area del Pecile. Tra i vari interventi di restauro possiamo citare il “Canopo”, le Grandi Terme, il Teatro Marittimo e il recupero funzionale delle “Cento Camerelle” nonché diverse sistemazioni del verde.

DETTAGLI

Ostia Antica scavi di porto

Prima colonia romana fondata nel VII secolo a.C. dal re di Roma Anco Marzio, secondo il racconto tradizionale, si sviluppò particolarmente in epoca imperiale come centro commerciale e portuale. Rimase centro residenziale e amministrativo dopo la costruzione dei porti di Claudio e di Traiano, ma decadde rapidamente in epoca tardo-antica, sostituita dal centro portuale di Porto, e fu abbandonata in epoca altomedievale. Le rovine della città furono scavate a partire dagli inizi del XIX secolo: si sono conservate, insieme ai monumenti pubblici, numerose case di abitazione e strutture produttive, che ne fanno un'importante testimonianza della vita quotidiana antica. 

DETTAGLI

Ostia

Scavi di porto Casale Torlonia , All’ interno del’ area archeologica di Porto il casale è stato adibito a centro di accoglienza e dunque è stato interessato dai dovuti lavori di consolidamento strutturale e restauro conservativo, con particolare attenzione al rifacimento delle coperture.

Basilica paleocristiana di Porto, La basiclica paleocristiana di porto era probabilmente la cattedrale di Porto a giudicare dalle dimensioni del sito che le recenti opere per il grande Giubileo hanno permesso di far emergere. I lavori di scavo e di restauro hanno riportato alla luce la basilica absidata a tre navate, un nartece e diversi altri ambienti oltre ad un pregevole pavimento a mosaico ed al fonte battesimale.

DETTAGLI

Rocca Costanza Pesaro

Secolare castello medievale risalente alla seconda metà del Quattrocento. Costruita da Costanzo Sforza fra il 1474 e il 1483, costituisce la più importante opera di fortificazione della città,  nasce principalmente come edificio di carattere militare volto alla difesa e alla fortificazione della città. E’ stata interessata da Interventi di recupero e bonifica di alcuni ambienti sotterranei, restauro, consolidamento statico ai vari livelli del torrione.

DETTAGLI

Colosseo

Il Colosseo, originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium o semplicemente come Amphitheatrum, è il più grande anfiteatro del mondo. È situato nel centro della città di Roma nel 1990, il Colosseo, insieme a tutto il Centro storico di Roma, le Zone extraterritoriali del Vaticano in Italia e la Basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall' UNESCO, mentre nel luglio del 2007 è stato inserito fra le Nuove sette meraviglie del mondo. Sono stati eseguiti Interventi di bonifica, restauro, e impermeabilizzazione del terzo ordine e relativi percorsi in concomitanza della nuova apertura al pubblico.

DETTAGLI

Cagliari Necropoli Tuvixeddu

La necropoli di Tuvixeddu è la più grande necropoli fenicio-punica ancora esistente, si estende all'interno della città di Cagliari, su tutto il colle omonimo, ed è compresa fra il rione cresciuto lungo il viale Sant'Avendrace e quello di via Is Maglias. Il nome tuvixeddu significa “colle dei piccoli fori", dal termine sardo tuvu per "cavità", "vuoto", "buco", dovuto proprio alla presenza delle numerose tombe scavate nella roccia calcarea. Importante intervento nella più vasta necropoli sinora ritrovata al fine di realizzare un parco archeologico nel cuore della città con opere di scavo e infrastrutturali.

DETTAGLI

Palatino Percorsi

Tra leggenda e realtà, sicuramente oggi il colle Palatino è uno dei luoghi più suggestivi della città: sede delle abitazioni della classe dirigente della Roma antica, e, successivamente, dei giardini della famiglia Farnese, oggi il Palatino è un vero e proprio museo a cielo aperto, immerso nel verde di una ricca vegetazione che si estende lungo i declivi del colle, dal quale si godono ampi panorami di tutta l’area archeologica sottostante. I lavori sostanzialmente hanno riguardato la messa in sicurezza dei percorsi di visita con interventi sulle pavimentazioni, sulle murature e la sistemazione della fontana ottagona.

DETTAGLI

Ex Caserma la Marmora

Il complesso costituisce uno dei luoghi più segreti e raffinati della Roma Barocca. L'attuale restauro, a cura della Soprintendenza per i Beni Architettonici e il Patrimonio Storico di Roma, durato diversi anni, ha consentito la ristrutturazione e il pieno recupero del complesso e della sua naturale appendice logistica. L’ intervento nell’ambito di un lungo e complesso recupero funzionale  ha permesso di completare il cortile del lavatoio, lo scalone ottocentesco e il piano secondo.

DETTAGLI

Chiostro del Bramante

Straordinario esempio di architettura rinascimentale, opera di Donato Bramante (1444-1515) è costituito da due ordini sovrapposti: un ampio portico a quattro archi per ogni lato con pilastri in stile ionico dotati di capitello e base (paraste), coperture a volta, e un loggiato superiore in stile composito, con pilastri e colonne corinzie alternati che sostengono l’architrave a copertura piana. In questo importante chiostro abbiamo eseguito lavori di restauro del loggiato posto al piano primo con partricolare interessamento alle parti in pietra.

DETTAGLI

Baia Parco Archeologico

Il complesso archeologico di Baia è un’area archeologica situata a Baia, frazione di Bacoli, nell’area dei Campi Flegrei. Rimane oggi soltanto quella che allora era la parte collinare della città, trovandosi la rimanente sotto il livello del mare, sprofondata a causa di fenomeni bradisismici. Intervento estensivo di consolidamento, messa in sicurezza e restauro conservativo delle strutture archeologiche, sistemazione e ripristino dei percorsi all’interno del parco.

DETTAGLI

L’ Aquila mura urbiche

Le mura dell'Aquila costituiscono l'antica cerchia della città e rappresentano il confine del suo centro storico. Edificate a partire dal XIII secolo, ed in buona parte conservate ancora oggi, mantengono pressappoco la forma originale nonostante le numerose modifiche dovute a crolli (causati dai frequenti terremoti) e sventramenti di carattere urbanistico; si estendono per oltre cinque chilometri e mezzo. Danneggiata in seguito al terremoto del 2009 è stata restaurata nel 2010 ed è oggi accessibile al pubblico. L’Intervento è relativo al recupero e miglioramento sismico di un tratto di mura urbiche dopo il tragico evento del terremoto dell’Aquila. La tecnica utilizzata è compatibile con la tipologia storica delle mura che con il miglioramento sismico.

DETTAGLI

Ex Palazzo Vescovile di Sutri

 

Il complesso dell’Ex Episcopio è ubicato nel centro storico e rappresenta uno dei più importanti palazzi presenti a Sutri , dopo che per anni è stato interessato da un profondo stato di abbandono potrà godere di una ristrutturazione che lo riporterà ai vecchi splendori e potrà ottenere una destinazione che lo renderà fruibile ed accessibile a tutti i cittadini di Sutri. Sono stati eseguiti Lavori di ristrutturazione, consolidamento e trasformazione a museo diocesano dell’ex palazzo Vescovile. I lavori hanno interessato radicalmente tutto l’edificio al fine di consegnare la struttura al nuovo utilizzo.

DETTAGLI

Santa Maria della Scala

Importante esempio di chiesa barocca dalla sobria facciata a due ordini sovrapposti di lesene. I lavori di restauro hanno richiesto opere di particolare impegno nel trattamento a finito travertino degli esterni mentre l’ interno  a croce latina ad una navata - è stato interessato da interventi di deumidificazione delle murature perimetrali e dal successivo restauro del paramento murario con ripresa delle decorazioni.

DETTAGLI

Copyright © 2014 - Edilizia Falpo S.R.L.- Tutti i diritti riservati


Edilizia Falpo utilizza i cookie per offrire il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l’utilizzo. Per ulteriori informazioni relative ai cookie del nostro sito e al loro utilizzo vi invitiamo a leggere la sezione dedicata alla gestione dei cookie

Accetto i cookie da questo sito.